Articolo evidenziato

L’UNTO – romanzo ironico onirico –

Romanzo ironico onirico: un anagramma per intrecciare fatti reali e inventati, umane debolezze e capisaldi morali in un hellzapoppin di equivoci e salti spazio temporali.

Un Padreterno fatto “a nostra immagine e somiglianza spiega perché, da sempre, invia suoi Emissari nel tentativo di guidare l’umanità. Per contro, questa sua imperfetta creazione, disattende il proprio ruolo creando regole e ordinamenti in contrasto con la sceneggiatura del Divino Regista.

L’Unto, il protagonista, è uno dei tanti “inviati” a guidarci verso la giusta interpretazione del Verbo.

È così che, come in sogno, si passa dal Vangelo a un set cinematografico dove l’Unto prende le sembianze del più noto rivoluzionario di tutti i tempi. Resuscitato, come si conviene a ogni messia di successo, spiegherà in che modo la sua esistenza sia stata travisata a causa della sua fotogenia.

Continua a leggere “L’UNTO – romanzo ironico onirico –”

TATUAGGETTO

Tempo fa mentre, in un bar del centro,  assumevo la mia dose quotidiana di caffeina, ho ascoltato la seguente conversazione:

lei– hai visto il mio tatuaggio nuovo?

lui– non mi piacciono i tatuaggi, però ho deciso che mi faccio fare una lettera qua dietro il collo.

lei– io ora mi faccio scrivere Monica in russo con il colore rosso, hai capito? Continua a leggere “TATUAGGETTO”

CARO NOSTRANO!

Genova, lunedì mattina, mercato comunale. Mi dirigo al banco numero uno. Molti pesci in bella mostra su un letto di ghiaccio.

– Scusi, quanto costa questo branzino? – chiedo.

– Questo? Fa 27 euro al chilo, lo prende?

– Non saprei, cos’altro mi consiglia? Continua a leggere “CARO NOSTRANO!”